Ati Ifras, aggiornamento del catalogo con le integrazioni del comune di Sassari e la fondazione Cammino di Santa Barbara – CronacaOnline


Cagliari, 13 Dic 2017 – La Giunta ha approvato il nuovo catalogo dei progetti presentati dai soggetti pubblici che prevedono l’impiego in interventi di pubblica utilità dei lavoratori ex Ati Ifras. Ad integrazione della delibera precedente, su proposta del presidente Francesco Pigliaru e di concerto con gli assessori degli Enti locali e del Lavoro, nel nuovo Piano per i lavoratori del Parco Geominerario storico ed ambientale della Sardegna sono stati inseriti anche gli operai che rientrano nella manifestazione di interesse pervenuta dal Comune di Sassari. La delibera prevede anche l’integrazione della manifestazione già inserita a catalogo e presentata dalla Fondazione Cammino di Santa Barbara, oltre a due manifestazioni correttive da parte della società Domus Acqua e dell’associazione Miniere Rosas.

La Giunta ha approvato anche la rimodulazione delle risorse finanziarie a favore dell’ASPAL (l’Agenzia sarda per le politiche attive del lavoro) pari a 11 milioni 600mila euro, di cui 9,8 milioni per l’annualità 2018, compreso l’incremento di 300mila euro per le nuove manifestazioni d’interesse rispetto a quelle approvate con la delibera n. 50/29 del 7 novembre scorso.

“Il prossimo passaggio – spiega l’assessore degli Enti locali Cristiano Erriu – sarà la stipula di un accordo procedimentale con i soggetti pubblici interessati, per definire le modalità di esecuzione e rendicontazione dei progetti che, lo ricordo, ricadono nel piano di intervento a regia regionale da attuarsi nell’ambito del vasto territorio del Parco Geominerario, con lo scopo di salvaguardare, anche attraverso misure di politiche attive del lavoro, i livelli occupativi dei lavoratori ex Ati Ifras”.

“La Regione – sottolinea l’assessore degli Affari generali, e coordinatore del Tavolo partenariale, Filippo Spanu – mantiene gli impegni assunti a suo tempo. Non ci fermeremo sino a quando non avremo dato risposta anche all’ultimo lavoratore Ati Ifras”. Red

Source

“https://www.cronacaonline.it/index.php/2017/12/13/ati-ifras-aggiornamento-del-catalogo-con-le-integrazioni-del-comune-di-sassari-e-la-fondazione-cammino-di-santa-barbara/”
<a href=”https://www.cronacaonline.it/index.php/2017/12/13/ati-ifras-aggiornamento-del-catalogo-con-le-integrazioni-del-comune-di-sassari-e-la-fondazione-cammino-di-santa-barbara/” target=”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

 Bed & Breakfast Sassari

Prenota Ora o richiedi informazioni

 

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento,

come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo.

Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: